SEMPRE PIÙ ALTO IL LIVELLO DI SICUREZZA RICHIESTO PER LE OPERAZIONI DI RIMOZIONE DEI DEPOSITI GPL.

SEMPRE PIÙ ALTO IL LIVELLO DI SICUREZZA RICHIESTO PER LE OPERAZIONI DI RIMOZIONE DEI DEPOSITI GPL.

CON LA NOTA N. 7589 DEL 6.05.2010, LA DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E SICUREZZA TECNICA AREA III FORNISCE ULTERIORI DELUCIDAZIONI SULLA “RIMOZIONE DI DEPOSITI DI GPL IN SERBATOI FISSI DA PARTE DI DITTE TERZE”

 

CON LA NOTA N. 7589 DEL 6.05.2010, LA DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E SICUREZZA TECNICA AREA III FORNISCE ULTERIORI DELUCIDAZIONI SULLA "RIMOZIONE DI DEPOSITI DI GPL IN SERBATOI FISSI DA PARTE DI DITTE TERZE".

LA NOTA METTE IN EVIDENZA CHE GLI ADDETTI ALL'ACCERTAMENTO PER IL CPI RISCONTRANO SPESSO LA PRESENZA, OLTRE CHE DEL SERBATOIO INSTALLATO, ANCHE DI QUELLO DISMESSO, CHE VIENE APPOGGIATO SUL TERRENO SENZA ANCORAGGI NE' PROTEZIONI.

OLTRE A TRATTARSI DI UNA VIOLAZIONE DELLE DISPOSIZIONI DEL D.LGS. 81/08 E S.M.I., QUESTA PRATICA DI RIMUOVERE IL SERBATOIO E APPOGGIARLO IN ADIACENZA NON E' ASSOLUTAMENTE IN LINEA CON LA REGOLA TECNICA DI PREVENZIONE INCENDI ALLEGATA AL D.M. 14.05.2004.

IN QUESTI CASI DIVENTA, QUINDI, POSSIBILE PROCEDERE SECONDO GLI ARTICOLI 19 E 20 DEL D.LGS. 139/06, AI FINI DELL'ADOZIONE DEI PROVVEDIMENTI DI URGENZA, PER METTERE IN TOTALE SICUREZZA L'INSTALLAZIONE E SOSPENDERE L'ATTIVITA' FINO ALL'ADEMPIMENTO DELL'OBBLIGO DA PARTE DEI RESPONSABILI.

INOLTRE, CON LA NOTA N. 7588 DEL 6 MAGGIO 2010, LA DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E SICUREZZA TECNICA AREA III, HA FORNITO ANCHE DELUCIDAZIONI IMPORTANTI SULLE RECINZIONI DI PROTEZIONE DEI DEPOSITI DI BOMBOLE GPL, PRESSO IMPIANTI STRADALI DI DISTRIBUZIONE DEI CARBURANTI.

""