Valvole eccesso di flusso

 

La valvola eccesso di flusso consente il passaggio di liquido o di vapore, in entrambe le direzioni. Questo flusso è controllato in una sola direzione (vedi freccia stampigliata sulla valvola). Il disco è mantenuto in posizione aperta da una molla, che è calcolata in base a ben precisi dati progettuali. Quando il flusso crea una pressione tale da vincere il carico della molla (ad esempio per un aumento improvviso della portata), il disco si abbassa arrestando il passaggio del flusso. Il disco rimane in posizione di chiusura, sino a quando le pressioni sui due lati della valvola non siano equalizzate (questo è possibile grazie ad un piccolissimo foro praticato sul disco), a questo punto la molla riapre automaticamente la valvola. Nel malaugurato caso che la linea sia completamente fuori uso, le due pressioni non potranno chiaramente equalizzarsi e la valvola rimarrà chiusa sino a quando la linea non sarà ripristinata.