Contatori divisionali a turbina

Questi quantometri sono stati progettati per offrire ai clienti un misuratore di gas non fiscale economico ma con caratteristiche simili al misuratore a turbina fiscale. 

I quantometri vengono normalmente impiegati nella misura industriale per il calcolo dei costi di produzione. 

Non necessitano di manutenzione e possono essere collegati a strumenti esterni quali i convertitori di volume o i data loggers. 

Funzionamento 

Il misuratore a turbina sfrutta il principio della proporzionalità tra la quantità di gas che passa attraverso il contatore stesso e la velocità della girante. 

Un sistema di trasmissione meccanico/magnetico aziona l’unità di conteggio, installata nella parte superiore del misuratore, che mostra il volume di gas fluito alle condizioni operative. 

L’alta precisione dei cuscinetti, le precise tolleranze di tutte le parti di misura, riducono le perdite di carico a valori minimi. 

La cartuccia di misura separata dal corpo esterno e la forma a sandwich del corpo del misuratore rendono il misuratore stesso estraneo a eventuali stress meccanici dovuti al non perfetto allineamento delle flange. 

Certificato DVGW approx

Campi di pressione: PN16, PN20, ANSI150

Diametro nominale: DN50 fino a DN200, altri su richiesta

Materiale corpo e girante: alluminio

Portate: 6÷2.500 m³/h

Rapporto Qmin /Qmax : 1:20

Alcuni contatori di dimensioni più piccole hanno rapporti ridotti

Temperatura  gas da -20 ° C a +60°C

Temperatura ambiente -25 ° C a +70 °C

Posizione di funzionamento: orizzontale o verticale

Grado di protezione IP65

 

Presa pressione

Il valore della pressione operativa può essere rilevato dalla presa di pressione segnalata 

con Pr e localizzata sul corpo del misuratore

Generatori di impulsi

L’indice meccanico del misuratore indica il volume misurato alle condizioni operative di 

pressione e temperatura. Può essere ruotato di 350° per facilitare la lettura o per poter 

meglio inserire i connettori dei sensori.


Questi quantometri  possono avere fino a 7 generatori di impulsi 

LFK – generatore di impulsi REED bassa frequenza     LFK1, LFK2

LFI – generatore di impulsi induttivo bassa frequenza     LFI1, LFI2

HF – generatore di impulsi induttivo media frequenza sul numeratore   HF1, HF2

HF – generatore di impulsi induttivo alta frequenza sulla girante    HF3,

AFK – contatto REED anti frode      AFK